57.esimo Raduno: i sei punti del programma del neoeletto Presidente dell’AFIM

Di seguito i sei punti del programma del neoeletto Presidente dell’AFIM, Franco Papetti, che rappresentano la base su cui si svilupperà l’attività dell’Ufficio di Presidenza. Nel presentare il suo programma il Presidente ha sottolineato di voler coinvolgere tutti nell’elaborazione di un programma che rispetti le aspettative dei Fiumani. Il programma verrà discusso nei dettagli alla prossima riunione dell’Ufficio, sabato 26 ottobre a Padova. RICOMPATTARE I FIUMANI SPARSI NEL MONDO VALORIZZANDO IL LORO SENSO DI APPARTENENZA Rivedere anagrafica Aumentare e sviluppare iscritti cercando di coinvolgere seconde e terze generazioni (iscrizione telematica) Rilancio del giornale cartaceo e sviluppo di quello telematico Sviluppare Iniziative > Leggi tutto l’articolo…

57.esimo Raduno: aggiunti tre nomi all’Albo dei personaggi illustri

Pe ril secondo anno consecutivo, nel corso del Raduno annuale, così come deciso dall’Ufficio di Presidenza, sono stati iscritti alcuni nomi nell’Albo dei personaggi illustri. E’ stato deciso di concedere questo onore a Guido Brazzoduro, Laura Calci e Rodolfo Decleva. Di seguito le motivazioni, così come sono state presentate al Raduno.  PADENGHE, NOMINE DI OTTOBRE 2019 Guido Brazzoduro, nato a Fiume, è stato per lungo tempo Sindaco del Libero Comune di Fiume in Esilio e, dal Raduno del 2018, Presidente dell’attuale Associazione dei Fiumani Italiani nel Mondo. Compito non semplice che l’ha impegnato in tante battaglie, in parte non ancora > Leggi tutto l’articolo…

57.esimo Raduno sul Garda: Franco Papetti eletto nuovo presidente dell’AFIM

“Siamo fiumani e vogliamo continuare ad esistere… ma è un impegno che fa tremare i polsi”, con queste parole Franco Papetti ha assunto l’incarico di nuovo presidente dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo-Libero Comune di Fiume in Esilio. E’ nato nel 1948 a Fiume ed è residente in Umbria. La vittoria al ballottaggio con Marino Segnan di Bologna. Lascia invece il proprio ruolo lo storico presidente Guido Brazzoduro che rimarrà a fianco del nuovo Ufficio di Presidenza come presidente onorario per una necessaria osmosi tra l’attuale ed il pregresso ma anche per valorizzare ulteriormente la sua lunga esperienza. Franco Papetti, nell’assemblea > Leggi tutto l’articolo…

Vittoriale, sabato 6 ottobre 2019: il programma

Pubblichiamo i particolari dell’incontro al Vittoriale, così come predisposto dall’AFIM-LCFE. Programma della cerimonia al Vittoriale, sabato 6 ottobre 2019  Ore 9               Partenza in pullman dall’albergo per il Vittoriale Ore 10             Alzabandiera e consegna della bandiera fiumana da parte dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo al presidente del Vittoriale. Ore 10,30        In auditorium: Ricordare Fiume a cent’ anni dall’Impresa. Saluto del Presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri Saluto del presidente dell’AFIM Guido Brazzoduro Intervento del presidente della Società Studi Fiumani Giovanni Stelli: L’ italianità di Fiume attraverso i secoli e l’Impresa Concerto dedicato a D’Annunzio con le canzoni che scrisse per Tosti > Leggi tutto l’articolo…

I Consiglieri eletti

Dal seggio di Padova, la Commissione ci ha fatto pervenire i risultati delle Elezioni 2019 dell’AFIM – LCFE. Alcuni dati: 156 buste con 335 schede valide e 2 annullate – 1 voto telefonico – 1 voto via email e 17 schede online senza revisori. I consiglieri hanno ottenuto da un massimo di 186 ad un minimo di 55 voti. Ecco i Consiglieri eletti. Brazzoduro Guido 186 Micich Marino 172 Mazzieri Gianna 152 Calci Laura 149 Matcovich Claudia 122 Stelli Giovanni 113 Mohoraz Fulvio 100 Ratzenberger Egone 100 Scabardi Adriano 97 Brazzoduro Livia 96 Scala Cristina 93 Segnan Marino 91 Mihalich > Leggi tutto l’articolo…

Convegno in corso al Vittoriale degli Italiani

Ha preso il via stamane a Gardone, al Vittoriale degli Italiani, il Convegno della Fondazione del Vittoriale in programma nei giorni 5, 6 e 7 settembre 2019 Tra gli altri relatori anche Marino Micich che scrive: “Il 7 settembre, dedicherò la mia relazione agli esuli fiumani, zaratini, istriani” con l’intervento intitolato: “Fiume 1919-2019. Un centenario europeo tra identità, memorie e prospettive di ricerca” Vittoriale programma-definitivo-convegno

Elezioni AFIM: si vota fino al 10 settembre

Nella seduta del 31 agosto, l’Ufficio di presidenza ha considerato valide le votazioni per il rinnovo delle cariche secondo i criteri statutari. Saranno ritenute ammissibile tutte le schede giunte per posta entro il 10 settembre. Inoltre saranno accettati i voti online di coloro che hanno dichiarato la loro disponibilità a farlo inviando Alla segreteria il proprio indirizzo mail e dichiarando di votare una sola volta. Dopo il 10 settembre i 22 candidati con il maggior numero di voti saranno chiamati ad accettare la nomina e il 5 ottobre si riuniranno, al raduno, per eleggere tra di loro il presidente.

Padenghe: informazioni sulle prenotazioni alberghiere

La Segreteria dell’AFIM, informa che per il prossimo Raduno a Padenghe del Garda tutte le stanze del West Garda Hotel sono occupate dal 4 al 6 ottobre. Chi volesse venire al raduno può prenotare nel vicino residence “Le Terrazze” (0309903730) a 200 metri dall’ albergo. Naturalmente potrà consumare i pasti presso il West Garda con gli altri partecipanti prenotando in loco e accedere a tutti gli eventi negli spazi comuni.

Il programma del nostro Raduno

VENERDI’ 4 ottobre 2019 Ore 18: ritovo dei partecipanti e inaugurazione della Mostra delle caricature fiumane di Riccardo Lenski Ore 18.30: interventi di Augusto Rippa Marincovich su “Fiume da terra e da mare” Ore 19: Marino Segnan presenta il libro di Giusy Criscione  e Patrizia C. Hansen “Dove andare, dove tornare”, Edizioni Carta Adriatica Ore 19.30: Franco Papetti presenta il libro di Christophe Palomar, Rosanna Turcinovich Giuricin e Dario Fertilio “Occhi mediterranei”, Edizioni Pendragon Ore 20: cena convenzionata e a richiesta Ore 21: incontro con l’Operetta per voce e pianoforte a cura dell’Associazione Internazionale dell’Operetta   SABATO 5 Ore 9: > Leggi tutto l’articolo…

Gravi ritardi nella consegna delle schede elettorali

Alla segreteria di Padova continuano ad arrivare le lamentele dei nostri soci che denunciano i ritardi nella consegna delle schede elettorali. Il segretario Adriano Scabardi fa sapere che sono giunte a destinazione molte risposte di persone che hanno ricevuto, votato e restituito la scheda al mittente. Non si spiega comunque come mai molti siano ancora in attesa che la busta venga recapitata al loro indirizzo. In attesa che chi di dovere faccia un giusto controllo alla fonte, ci viene comunicato che si potrà votare anche dopo il termine del 15 luglio indicato in un primo tempo per permettere al maggior > Leggi tutto l’articolo…